Corsi Inglese Estivi Famiglia | 1 Mese All’estero in Famiglia | Certificazione Cambridge Come Funziona | Documenti per l’espatrio | I Viaggi del Toghiro

Documenti per l’espatrio
I documenti necessari

Le indicazioni che seguono sono riferite esclusivamente a soggiorni studio di breve durata.

Per soggiorni di media/lunga durata, la normativa dei paesi richiede diversa documentazione, che va controllata di volta in volta.

Poiché le normative relative ai documenti per l’espatrio sono soggette a variazioni, le nostre informazioni sono da ritenersi indicative ed è responsabilità del partecipante verificarle presso le competenti autorità  (questura, commissariato locale, comune, rappresentanze diplomatiche in italia, canali informativi governativi ufficiali).


I VIAGGI DEL TOGHIRO NON SONO RESPONSABILI PER LA MANCATA PARTENZA A CAUSA DI DOCUMENTAZIONE INSUFFICIENTE, SCADUTA, NON VALIDA O DANNEGGIATA.


STUDENTI DI NAZIONALITA’ ITALIANA

EUROPA (IRLANDA, FRANCIA, SPAGNA, GERMANIA, AUSTRIA, CIPRO E MALTA)

  • carta di identità valida per l’espatrio, in corso di validità. Non sono utilizzabili le carte di identità cartacee la cui validità di 5 anni è stata prolungata di altri 5.
  • passaporto in corso di validità oltre la data di rientro in Italia

REGNO UNITO

L’ingresso nel Regno Unito, incluso per transito aeroportuale, è consentito UNICAMENTE con il passaporto, con validità residua per almeno tutto il periodo di permanenza nel Paese. I cittadini italiani che entrano nel Regno Unito per turismo non hanno bisogno di visto per soggiorni di durata massima di 6 mesi.

Si prevede che, molto probabilmente a partire dal 2024, i viaggiatori italiani che desiderano visitare il Regno Unito dovranno richiedere l’ETA (Electronic Travel Authorization). Si tratta di un’autorizzazione di viaggio elettronica, già in uso in altri paesi del mondo, che si potrà richiedere online.

Per aggiornamenti sull’introduzione dell’ETA per il Regno Unito, è possibile consultare il sito web del governo britannico

VAI AL SITO

AUSTRALIA

Passaporto con validità residua per almeno tutto il periodo di permanenza nel Paese.

E’ necessario il visto d’ingresso turistico che si può ottenere via internet ed è denominato “e-visitor visa”

Ha validità di 90 giorni. 

VAI AL SITO

NUOVA ZELANDA

Passaporto con validità residua, rispetto alla data prevista per la partenza dalla Nuova Zelanda, di almeno 3 mesi.

Non è necessario il visto per soggiorni fino a 90 giorni, ma è obbligatorio richiedere l’autorizzazione elettronica NZeTA prima della partenza (si suggerisce di richiederla almeno 72 ore prima della partenza).

L’ autorizzazione si richiede sul sito ufficiale: https://www.immigration.govt.nz/new-zealand-visas/apply-for-a-visa/about-visa/nzeta.

Il costo è di NZD 9 se richiesto se richiesto via app, NZD 12 se richiesto sul sito.

Al momento della richiesta dell’ETA è necessario pagare la International Visitor Conservation and Tourism Levy (IVL) al costo di NZD 35.

Se non revocata, l’autorizzazione al viaggio è valida per un periodo massimo di 2 anni, o fino alla scadenza del passaporto del viaggiatore, a seconda della condizione che si verificherà prima.

VAI AL SITO

SUDAFRICA

Passaporto valido per l’espatrio, con almeno due pagine libere e una validità di almeno 30 giorni oltre la data di rientro.

Per soggiorni superiori a 90 giorni è necessario munirsi di visto d’ingresso.

CANADA

E’ necessario il passaporto in corso di validità ma si suggerisce che abbia validità di almeno 6 mesi oltre la data di rientro; inoltre è richiesto di munirsi prima dell’imbarco del “Electronic Travel Authorization“ (ETA); la richiesta deve essere effettuata sul sito www.cic.gc.ca/English/visit/eta.asp.

Se non revocata l’autorizzazione ha validità 5 anni o fino alla scadenza del passaporto, a seconda della condizione che si verificherà prima. Il costo è di CAD 7.

VAI AL SITO

STATI UNITI

E’ richiesto il passaporto elettronico (dotato di microprocessore) contenente i dati biografici e biometrici del titolare, rilasciato successivamente al 26/10/2006. Inoltre tutti coloro che si recano negli Stati Uniti, nell’ambito del Programma Viaggio senza Visto, sono obbligati a ottenere l’autorizzazione al viaggio ESTA prima della loro partenza. ESTA si richiede sul sito internet ufficiale: https://esta.cbp.dhs.gov/esta/. Il costo è ad oggi di USD 21. Se non revocata, l’autorizzazione al viaggio è valida per un periodo massimo di 2 anni, o fino alla scadenza del passaporto del viaggiatore, a seconda della condizione che si verificherà per prima. Tali norme sono in continua evoluzione e prima di iscriversi ad un viaggio è necessario aggiornarsi sulle norme vigenti. Tutti coloro che si sono recati in Iraq, Siria, Iran, Sudan, Yemen, Somalia, Libia, Cuba negli ultimi 5 anni, non possono viaggiare con l’ESTA ma solo con il visto.

VIAGGI DEI MINORENNI

Per i minori di 14 anni che si recano all’estero non accompagnati dai genitori, oltre al documento di espatrio, è richiesta la dichiarazione di accompagno indicante il nome delle persone o del soggetto a cui il minore viene affidato, sottoscritta da chi esercita la potestà sul minore e vistata dagli organi competenti al rilascio del documento di espatrio.

La dichiarazione deve essere esibita ai controlli doganali insieme al documento di identità.

Dai 14 anni compiuti ai 17 anni (18 non compiuti) i ragazzi possono viaggiare da soli ma vi sono limitazioni applicate dalle compagnie aeree. 

Ulteriori informazioni sul sito www.poliziadistato.it

VAI AL SITO

 

STUDENTI DI NAZIONALITÀ STRANIERA

E’ sempre necessario il passaporto e occorre controllare la procedura richiesta per l’espatrio e il visto presso gli uffici competenti delle città di residenza.

Tali procedure sono tuttavia in continua evoluzione e prima di iscriversi a un viaggio gli studenti di nazionalità straniera sono tenuti a verificare la propria posizione presso l’Ambasciata di appartenenza, quella del Paese di residenza e quella del Paese meta del viaggio.